Jazzitalia: la musica jazz a portata di mouse...
versione italiana english version
 
NEWS
Bookmark and Share Jazzitalia Facebook Page Jazzitalia Twitter Page Feed RSS by Jazzitalia - Comunicati Feed RSS by Jazzitalia - Agenda delle novit�

Silta Records, SR0501
NoPop
Sestetto


1. L'Airone
2. Dìmal
3. Gabanì
4. Biancospino
5. Il sorriso delle finestre
6. Oalì Oalà
7. Saline
8. Cosmos

Gian Maria Matteucci - clarinetto e clarinetto basso
 Massimo Zaniboni - sax tenore e sax soprano
 Stefano Savini– chitarre
 Guido Facchini - pianoforte e tastiere
 Stefano Ricci - contrabbasso
 Mauro Gazzoni - batteria



E' ormai appurato che le nuove leve del jazz italiano si dividono in due scuole distinte: da un lato, i "globalizzati", coloro, cioè, che concentrano la propria attenzione su un passato geograficamente lontano ma universalmente accessibile. Dall'altro, i "ricercatori", una figura a metà strada fra l'etnomusicologo e il jazzista folk. In questa seconda categoria rientra anche il sestetto NoPop, giovanissima formazione che raccoglie alcuni fra i più validi musicisti provenienti dalla scena romagnola. Le otto tracce di questo album sono letteralmente impregnate dalle atmosfere della Romagna; i brani scritti dal bassista Stefano Ricci, in particolare, hanno la capacità di evocare un mondo riconoscibilissimo nel suo cinematico e nostalgico danzare della memoria. Per una volta il jazz è funzionale a una riscoperta originale del proprio patrimonio culturale.

Utilizzare linguaggi e stilemi differenti per convergere verso un medesimo obiettivo: rielaborare la tradizione, mantenendone viva l'anima. Se per il jazz italiano rimane una strada da percorrere, un'àncora di originalità cui aggrapparsi, questa non può che essere rappresentata dal modo di fare musica dei NoPop.
Francesco Ughi per Jazzitalia







Articoli correlati:
05/12/2006

Intervista a Stefano Savini dei NoPop: "Se il lavoro come nel nostro caso è una ricerca di se stessi e della propria identità musicale, direi che conviene essere sincero quando voi dare te stesso o la tua anima per comunicare con chi ti ascolta..." (Fabrizio Ciccarelli)







Invia un commento


Questa pagina è stata visitata 3.413 volte
Data pubblicazione: 08/08/2005

Bookmark and Share



Home |  Articoli |  Comunicati |  Io C'ero |  Recensioni |  Eventi |  Lezioni |  Gallery |  Annunci
Artisti |  Saranno Famosi |  Newsletter |  Forum |  Cerca |  Links | Sondaggio |  Cont@tti